Blog: http://RiformistAlchemico.ilcannocchiale.it

Le Grand Bouclè o Le Grand Buchèn (come diciamo noi in emilia romagna)?




Il Ciclismo è malato. Il Tour de France è morto. Chissà se i francesi ricordano la durezza con cui hanno commentato le notizie riguardanti il doping di alcuni ciclisti di casa nostra e al Giro. Avranno smesso di avere da ridire (o ridere... cambio di vocale)?

Lo sport in generale mi pare sia malato. La McLaren risulta essere in possesso fraudolento dei progetti atti a costruire una Ferrari 2007 e non è chiamata a risponderne. Per quanto attiene il Calcio: meglio il silenzio, più urlante di mille parole. Atletica e Nuoto non sono fuori da ogni sospetto.

Credo sia necessario che si accantoni la romantica idea che lo sport incarni i milgiori ideali dell'Uomo. DeCoubertin riposi comunque in pace: lo sport (o, meglio, alcuni sport) sembrano essere lo specchio fedele della società... per brutta che possa essere l'immagine che ne venga riflessa. 


Pubblicato il 31/7/2007 alle 17.26 nella rubrica Sport.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web