.
Annunci online

RiformistAlchemico
Riforme? Formule alchemiche!


Sport


23 giugno 2009

Grande Italia Under 21


 



L'Italia Under 21 gioca bene, vince e convince contro la Bielorussia e si porta a casa il primo posto nel girone e va in semifinale dove incontrerà nientemeno che la Germania.

Un Giovinco molto bravo e un Acquafresca in grande spolvero con due bei goal che regolano la Bielorussa, andata sorprendentemente in vantaggio quasi alla fine del I tempo.

Gli azzurrini hanno avuto almeno sette occasioni da goal chiarissime, un fallo di braccio-spalla molto dubbio di un difensore bielorusso, due traverse colpite.

Dopo la figura da gigioni prezzolati rimediata da quei cazzoni della Nazionale maggiore, uomini senza spina dorsale, l'Italia calcistica mostra, da parte dei propri giovani, voglia di giocare, voglia di vincere, abnegazione, vivacità, capacità di soffrire, orgoglio e coraggio.

Bravi ragazzi.

Bravo anche Casiraghi che legge bene la partita e fa le mosse giuste.

Che differenza con quella Lippa tabagista boriosa, antipatica e puzzona del Lippo Lippi;
Donadoni dove sei?????





Post Scriptum: Galliani e Berlusconi aprite i cordoni della borsa ( per borsa intendo la sacca coi denari, non il pacco, quello mi sa che qualcuno lo apra fin troppo...) e comprate Bocchetti e Motta a rifare la difesa del Milan ... se poi avanza qualcosina ci sono anche Candreva, Criscito e Marchisio per non parlare di Cosigli che si beve portieri strapagati come quel pagliaccio di Dida o quel gatto di marmo di Kalac.









20 maggio 2009

Ferrari via dalla Formula Uno???


 


Il primo atto del braccio di ferro tra Ferrari e la FIA, ha vinto quest'ultima. La Corte di Parigi ha, infatti, dato ragione a Mosley e alla FIA respingendo il ricorso della Ferrari contraria al cambiamento del regolamento F1 che prevede che ci sia per il prossimo anno un tetto (pari a 44 milioni) negli investimenti sostenibili da ciascuna scuderia.

La motivazione della Ferrari sta nel patto stretto qualche anno fa tra i team e la FIA secondo il quale la FIA si impegnava a concordare coi team le variazioni tecniche al regolamento.

La motivazione con la quale l'Alta Corte parigina ha respinto il ricorso è che la Ferrari avrebbe dovuto esercitare il suo diritto di veto in sede di Consiglio mondiale dello sport automobilistico.

A questo punto la Ferrari minaccia di ritirarsi dalla Formula Uno assieme ad altri team  tra i quali: Renault, BMW, Toyota e Toro Rosso).

Fonte: http://sport.virgilio.it/motori/formula1/f1-ricorso-respinto-ferrari-piu-vicina-all-addio.html

Ma è davvero ipotizzabile un divorzio tra Maranello e la F1?

La Ferrari è forse la scuderia di F1 più amata al mondo. In circuiti "nuovi" come Malesia, Dubai, Cina è tutto uno sventolare di bandiere rosse o gialle col cavallino rampante. Che significato avrebbe una gara in questi posti senza la Ferrari? La risposta è tutta da verificare.
La riduzione di fascino e di attrattiva del mondiale di F1 senza tutti quei team (Maranello in testa) è notevole e indiscutibile.

Anche la Ferrari, ovviamente, ha beneficiato e goduto (a livello di immagine, marketing, vendite, prestigio) del fatto di correre (e, spesso, vincere) in Formula Uno.

In passato, è già successo più volte che Ferrari e FIA si siano trovati ai ferri corti con la Ferrari che minacciava di lasciare la F1 per andare a correre nella Formula Indy, in America, storicamente il primo mercato di sbocco per le fuoriserie made in Maranello.

Tutto è sempre rientrato e le vertenze composte, proprio in virtù della reciproca convenienza a portare avanti il "baraccone".

Io penso che, tuttavia, che, OGGI, il divorzio della Ferrari dalla F1 è un eventualità assolutamente possibile se non addirittura probabile. Mosley ed Ecclestone devono stare molto, molto attenti. E' vero che il verdetto dell'Alta Corte di Parigi ha reso la loro posizione un po' più forte nella trattativa con Maranello ma non devono prendere sotto gamba lo scontento del management Ferrari, soprattutto in considerazione del fatto che la FIAT vorrebbe entrare prepotentemente nel mercato americano (con l'operazione societaria assieme a Chrysler), cosa che in passato non era neanche ipotizzabile.

Un'altra alternativa è che team come BMW, Ferrari, Toyota, Toro Rosso e, magari, qualcun altro, costituiscano un circuito mondiale parallelo a quello della F1... quale dei due avrebbe maggiore fascino? Quale dei due interesserebbe di più gli sponsor? Quale dei due avrebbe maggiore seguito di pubblico? Quale maggiore capacità di attrarre investimenti e produrre ritorni di immagine???






12 marzo 2009

E il Diavolo schiacciò il Serpente

... peccato che i diavoli, stavolta, siano quelli del colore sbagliato: solo rossi e non rossoneri ...!





Per Josè "Fuck Off" Mourinho una sonora lezione:

http://www.youtube.com/watch?v=2sts-UUzMkc&feature=related


Fuori dalla Champion's League e quasi fuori dalla Coppa Italia. In Campionato primi grazie alle numerose sviste arbitrali, Moratti si chiede se l'investimento Mourinho sia stato fruttuoso o meno... In effetti l'investimento nel settore arbitrale sembra essergli costato molto meno e avergli reso molto di più:

Classifica Virtuale al netto delle "sviste" secondo l'Osservatorio sugli errori arbitrali:

1ª: Milan 53 (+5) 2ª: Fiorentina 51 (+5) 3ª: Juventus 50 (-3) 4ª: Inter 49 (-11) 5ª: Genoa 46 (+1) 6ª: Roma 45 (+1) 7ª: Cagliari 40 (+2) 8ª: Udinese 40 (+6) 9ª: Palermo 39 (+3) 10ª: Napoli 39 (+4) 11ª: Lazio 39 (+1) 12ª: Sampdoria 36 (+4) 13ª: Atalanta 35 (-1) 14ª: Catania 33 (=) 15ª: Siena 31 (+3) 16ª: Torino 24 (=) 17ª: Bologna 23 (=) 18ª: Reggina 23 (+5) 19ª: Lecce 18 (-4) 20ª: Chievo 17 (-6)

Fonte: Sito Web del Corriere della Sera


Evidentemente, in Europa, non basta la condiscendenza arbitrale per portare a casa il risultato, cosa che "i gobbi" sanno bene!!!


Inter: Onesti e Perdenti in Europa, Disonesti e Vincenti in Italia




15 maggio 2008

Parma saluta i campi della serie A

CIAO GRANDE PARMA E GRAZIPER LE BELLE EMOZIONI REGALATECI




"A" come ADDIO ... anche se si spera possa essere un Arrivederci ...

Finirà domenica, allo Stadio Tardini, in una storica partita contro l'Inter, la magica parentesi del Parma in Serie A.

Mi ricordo quando, bambino prima e adolescente poi, andavo a vedere i Crociati giocare al Tardini in Serie C e in Serie B. Erano tempi bui fatti più di retrocessioni che di promozioni. Spesso il Parma AC navigava a mezzo classifica, a volte si salvava per il rotto della cuffia.
Ricordo che il Parma ha subito anche l'onta di un fallimento negli anni '70. Negli anni '80 rimane in B per alcuni campionati di fila e benfigura con Sacchi e Nevione Scala. Nel 1990 la storica promozione in "A" ma chi se lo sarebbe aspettato che la squadra che fu di Bonci e di Daolio sarebbe arrivata ad essere per alcuni anni (grazie al patron Tanzi e alla Parmalat) una delle squadre italiane col miglior gioco e una delle più spumeggianti e ariose squadre europee (con diverse coppe europee e coppe italia vinte).

       

Mai avrei pensato di incontrare tifosi gialloblù: piemontesi, veneti, toscani, abruzzesi e marchigiani. Mai avrei pensato che ai Crociati sarebbero arrivati a scippare (letteralmente) uno scudetto. Fu la Juve, se non erro, con metodi che immagino essere stati non dissimili da quelli che la portarono due anni fa a calcare i campi della serie cadetta ... bisognerebbe chiedere a Moggi e, dato che scrive abitualmente su "Libero", chiedergli o fargli chiedere da "Geronimo" o da Feltri, come mai è sempre stato così contrario alla moviola in campo - anche se io ho una mia idea...).

Poi il crac Parmalat (tipico nel nostro Paese dove l'imprenditoria non è altro che una succursale della Grande Finanza - anche se non soprattutto creativa - e che quest'ultima è, a sua volta, una succursale della politica - altro che complotto pluto-giudo-massonico...) si è portato con sè anche la squadra di calcio ... si salva per qualche anno, anche per il rotto della cuffia, arriva Ghirardi (e meno male ...): l'anno scorso si salva per un pelo ma stavolta non ce la fa!!!!

Come faccio a essere sicuro che non ce la fa??
Me lo dite come, una squadra che perde col Napoli, che perde 3-1 con la Fiorentina, che perde con la Reggina tutte partite da giocare col coltello tra i denti, possa vincere contro l'Inter che, peraltro si gioca lo scudetto?? Perdipiù con diversi giocatori squalificati??
Un Parma che non è certo stato aiutato quest'anno dalle decisioni arbitrali (è una mia sensazione, non ho elementi statistici a suffragare).
Contro un'Inter che ha goduto spesso della buona sorte nell'esito di molti arbitraggi (mi sforzo di non parlare di autentici svarioni o addirittura di favoreggiamenti ... è appena finita in serie B un'altra squadra supertitolata per cosucce di questo tipo... per cui non voglio nemmeno adombrare la possibilità di "aiutini" arbitrali voluti)


Ciao Parma. Il cuore spera di rivederti calcare i campi della serie A al più presto.
La ragione mi suggerisce che più che di un Arrivederci trattasi di un Addio ... chi vivrà vedrà!!!


(PS: spero di potermi consolare col MIlan, il prossimo anno, perchè quest'anno, porcazozza, va di magra anche dalle parti di Via Turati...)






4 ottobre 2007

Povero Diavolo!!!

Milan  bistrattato da una squadra pressocchè inesistente (il Celtic di Glasgow), con tutto il rispetto per gli scozzesi (soprattutto per il fatto che mi sento un po' scozzese anche io...), dopo la raccolta di figuracce in serie A dove presenta un ruolino che sarebbe buono solo per una squadra che ha come obiettivo la salvezza...

ma quali sono i motivi di questo grigiore agonistico?

Preparazione? Motivazioni? Mancanza di idee in campo? Organico scarso? Età dei giocatori?

Mah. Io credo che questo Milan sia giunto al capolinea. Troppi "senatori" in campo. E' giunta l'ora di rifondare la squadra e di ringiovanirla. Forse, sarebbe meglio cominciare la rifondazione dal pur ottimo allenatore. Carletto Ancelotti ha vinto pressocchè tutto al MIlan, ora sarebbe giusto che cambiasse aria (perchè anch'egli possa avere nuovi stimoli ). Lo vedrei bene in Nazionale.
E al Milan?

Beh, andrebbe bene Lippi, al quale manca solo il Milan e poi avrebbe fatto poker (dopo Juve, Inter e, ovviamente, la Nazionale)
Andrebbe bene Capello che col Milan ha già vinto molto in passato...
Andrebbe, forse, meglio, parlando di rinnovamento, un allenatore relativamente nuovo e relativamente giovane: mi piace senza dubbio a questo proposito il buon Prandelli che ha fatto a suo tempo molto bene al Parma e sta facendo anche meglio alla Forentina.
Mi intrigano meno gli allenatori stranieri...

Quanto ai giocatori: a casa un po' tutti... a casa gli "over", a casa il povero Dida che una la para e tre ne sbaglia.

Io ripartirei da Pirlo, Kakà e Gattuso. Mi piacerebbe vedere di più Gourcouff e comiciare a vedere Pato per capire se possano o meno divenire dei punti fermi...

per il resto: largo ai giovani ... buoni e non necessariamente dei fenomeni fin da subito ma possibilmente non dei Brocchi... ;)




permalink | inviato da RiformistAlchemico il 4/10/2007 alle 11:18 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa


24 settembre 2007

DUCATI SUL TETTO DEL MONDO

Gioia Gaudio Tripudio

da grande appassionato di motociclismo e da motociclista io stesso (per la verità possessore di una Yamaha...) non posso non salutare con estrema soddisfazione il successo di Loris Capirossi (emiliano come il sottoscritto) che, in sella alla sua Ducati Desmosedici ha sbancato, "in casa" della Honda, ill GP del Giappone.  Lo stesso Gran Premio che ha laureato Casey Stoner e la Ducati Campioni del Mondo. Evviva.

Son doppiamente contento al pensiero che la Ducati, la Ferrari a due ruote, ha sede in Emilia, a Borgo Panigale vicinissimo a Bologna. Così come emiliana, ma di Modena, è pure l'altra rossa, quella a 4 ruote, pure laureatasi Campione del Mondo costruttori di F1: la Ferrari.

Industria motoristica italiana (emiliana perfino... ) sugli scudi, quindi.

E scusem s'lè poc...sotchmel.







31 luglio 2007

Le Grand Bouclè o Le Grand Buchèn (come diciamo noi in emilia romagna)?




Il Ciclismo è malato. Il Tour de France è morto. Chissà se i francesi ricordano la durezza con cui hanno commentato le notizie riguardanti il doping di alcuni ciclisti di casa nostra e al Giro. Avranno smesso di avere da ridire (o ridere... cambio di vocale)?

Lo sport in generale mi pare sia malato. La McLaren risulta essere in possesso fraudolento dei progetti atti a costruire una Ferrari 2007 e non è chiamata a risponderne. Per quanto attiene il Calcio: meglio il silenzio, più urlante di mille parole. Atletica e Nuoto non sono fuori da ogni sospetto.

Credo sia necessario che si accantoni la romantica idea che lo sport incarni i milgiori ideali dell'Uomo. DeCoubertin riposi comunque in pace: lo sport (o, meglio, alcuni sport) sembrano essere lo specchio fedele della società... per brutta che possa essere l'immagine che ne venga riflessa. 





permalink | inviato da RiformistAlchemico il 31/7/2007 alle 17:26 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


26 luglio 2007

Ferrari - McLaren alla fin fine un bel nulla di fatto?

Si legge su Repubblica on Line che la FIA avrebbe assolto la McLaren dalle accuse di spionaggio ai danni della Ferrari. Il tutto nonostante le prove, la presenza certa dei progetti targati Ferrari nelle mani di tecnici e manager della McLaren da mesi e senza che costoro si siano sognati di denunciare la cosa alle autorità.
Io non conosco i risvolti e i retroscena della vicenda. Non sono ne un avvocato ne un giudice ma, il buon senso mi dice che, o queste sono tutte balle

http://www.corriere.it/Primo_Piano/Sport/2007/07_Luglio/06/ferrari_spie.shtml

Mi vien da pensare che la giustizia della FIA faccia davvero acqua... e in questo caso non bastano di certo le gomme da bagnato.




permalink | inviato da RiformistAlchemico il 26/7/2007 alle 17:57 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


24 maggio 2007

MILAN












permalink | inviato da il 24/5/2007 alle 15:47 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa


16 maggio 2007

Luna Rossa vince il terzo round



Compliments, rifilata una trentina di secondi a Oracle. Bravi anche i cugini spagnoli che battono New Zealand.

Forza & Coraggio
la Vittoria non è un miraggio

Gli sforzi di Oracle e degli americani
renderemo oltremodo vani

Siamo terroni e non Vichinghi
arriveremo in finale con Alinghi



Testi e Poesia originale del riformistalchemico... se qualcuno ha qualcosa da dire sul componimento in versi (i versi sono quelli che ha fatto mio fratello leggendo l'amena ode) scriva un post senza indugio...





permalink | inviato da il 16/5/2007 alle 16:49 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia     maggio       
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
Sport
Cultura
Politica
Esoteria
Immagini
Oi Dialogoi

VAI A VEDERE

Alice
ApertaParentesi
Arciprete
Barbara
Blue-Highways
Camp*
Carmen - Ninetta
Cercocasa
Daria Veronesi
daw
Desaparecidos
Esperia
Esperimento
Francesco Corbisiero
Giulia Fresca
Il Berretto a Sonagli
Il Giornale
Il Male
Islam Liberale
Jinzo
Liberali per Israele
Luca Bagatin
Maghi Scalzi
Luxor
Malvino
Maralai
Miss Welby
Onde Road
orpheus
Radicons
Rebecca - Kenya
Simone
The Monk
Ugolino
UPL
Valeria alias Piattaforma
Wood
Zecche - Giorgio D'Amato


 

 
 
DIZIONARI E ENCICLOPEDIE
cerca:  
   
 
 
DIZIONARIO di INGLESE
cerca:  
Inglese - Italiano  
Italiano - Inglese  
 
 
DIZIONARIO di ITALIANO
cerca:  
   

 

referendum elettorale
 




                                      Italian Blogs for Darfur                                       










Sono, sono stato e rimarrò contrario alla pedofilia, per non parlare degli abusi sui minori

 

Carabiniere di Leva in congedo, sono dalla parte delle Forze Armate, dei CC in particolare

     

Informazione Libera: non assogettari alla stampa di regime




 

 


 

 




Le Sacre Graal



ou le Sangre Real

      Il Sigillum               Il Beaucent


Il Jolly Roger



Il SATOR






Il mio Profilo Politico:
Repubblicano da sempre, il mio profilo politico è quello di un laico, riformista, libertario e radicale. Per questo motivo le mie preferenze oscillano tra:

e

La mia coscienza sociale, civile e politica mi ha fatto optare per l'adesione ai seguenti "progetti", "movimenti" e "aggregatori di blog":

  






 







Un po' di outing:
Sono un uomo dell'Occidente: come Oriana, ne difendo le ragioni





 

Io sto con Israele e non metterò in dubbio le mie idee

 
lo potrei fare solo se:  
1. Il Premier israeliano sospenderà tutte le elezioni e pianificherà un decennio di governo che non potrà essere messo in discussione.
2. Il Premier israeliano sospenderà tutte le inchieste giudiziarie sulle sue attività fiscali e i membri della sua famiglia spenderanno a Parigi i milioni di dollari dati a Israele come aiuti umanitari.
3. Tutte le le televisioni e i giornali israeliani saranno censurati dal partito Likud.
4. Squadracce di assassini israeliani entreranno in Cisgiordania con la precisa intenzione di far saltare in aria donne e bambini arabi.
5. I bambini e adolescenti israeliani saranno addobbati con esplosivi sotto le camicie per andare a uccidere famiglie
palestinesi.
6. Le folle israeliane si precipiteranno in strada per immergere le mani nel sangue dei loro morti e poi marceranno invocando omicidi di massa di palestinesi.
7. I rabbini pronunceranno sermoni pubblici con cui ritraggono i palestinesi come figli delle scimmie e dei maiali.
8. I testi scolastici israeliani diranno che gli arabi fanno sacrifici umani e riti omicidi.
9. I principali politici israeliani, senza che nessuno li rimproveri, invocheranno la distruzione della Palestina e la fine della società araba in Cisgiordania.
10. I membri del partito Likud linceranno e uccideranno, come se fosse normale, e senza processo, i propri oppositori.
11. I fondamentalisti ebrei uccideranno le donne colpevoli di adulterio e resteranno impuniti perché sosterranno di aver salvaguardato l'onore della famiglia.
12. La televisione israeliana trasmetterà - accompagnati da musica patriottica ­ gli ultimi messaggi registrati di assassini suicidi che hanno massacrato dozzine di arabi.
13. I manifestanti ebrei faranno una parata per strada e vestiranno i loro bambini da assassini suicidi.
14. I newyorchesi pagheranno 25 mila dollari di taglia per ogni palestinese ucciso da un assassino israeliano.
15. I militanti israeliani uccideranno un ebreo per sbaglio e poi si scuseranno dicendo che pensavano fosse un arabo, al fine di tacitare la società israeliana.
16. Gli ebrei entreranno nei villaggi arabi di Israele per mitragliare donne e bambini.
17. Le figure pubbliche israeliane, come se fosse una cosa normale, minacceranno di colpire gli Stati Uniti con attacchi terroristici.
18. Bin Laden sarà un eroe popolare a Tel Aviv.
19. Gli assassini ebrei uccideranno diplomatici americani e la società ebraica darà loro ospitalità.
20. I cittadini israeliani celebreranno le notizie secondo cui tremila americani sono stati assassinati.
21. I cittadini israeliani esprimeranno sostegno per i tentativi dei supporter di Saddam di uccidere gli americani in Iraq.
22. Gli israeliani ameranno la morte e gli arabi vorranno bersi in pace un caffé da Starbucks.


Questo pensiero è di Victor Davi Hanson, gentilmente già tradotto da Camillo 
. Ringrazio entrambi. 



 Non posso non sostenere il Governo del Tibet in esilio
 

 

 

20 settembre 2006
Disclaimer & note legali:
Le immagini che vedete sono per lo più tratte da internet. Se recano offesa a qualcuno o se ledono i diritti di chicchessia, me lo si faccia presente che le toglierò immediatamente.
In questo blog mi arrogo il diritto di trattare qualunque argomento frivolo o profondo a seconda del mio stato d'animo del momento. In questo blog c'è posto per tutti, i commenti non vengono vagliati ne censurati per cui non posso essere responsabile delle eventuali baggianate che utenti terzi e/o anonimi possano avere scritto costì.
Se a qualcuno passasse per l'anticamera del cervello che questo blog possa essere assimilato a una testata giornalistica, si faccia immediatamente curare.
L'autore di questo blog si riserva il diritto di contraddirsi. Questo valga in qualsiasi momento e per qualsivoglia argomento.
Auguro buona lettura a tutti e grazie per essere passati di qua. 

Per ogni informazioni rivolgersi a riformistalchemico@yahoo.it

 


 

CERCA